concerti, live music

Paolo Tomelleri Quartet live #jazzintaxi

Una performance da fare invidia a tanti giovincelli! Secondo appuntamento all’insegna della storia del jazz (e non solo milanese) per la rassegna #jazzintaxi al Gecko23. La leggenda del clarinetto Paolo Tomelleri insieme al suo Quartet, giovedì 29 novembre 2018, ha incantato un pubblico di appassionati e fan sulle note di melodie originali e cover intramontabili.

Tomelleri #jazzintaxiUn concerto dalla tracklist molto “cinematografica”, con brani presi in prestito da colonne sonore di film noti e amati, un po’ inconsueti nella veste jazz ricucita loro addosso dalle sapienti mani di Tomelleri. Come “Breve amore” di Piero Piccioni, dal film Fumo di Londra con Alberto Sordi, o la arcinota “Spaghetti a Detroit” di Fred Bongusto (guarda il video qui sotto), inserita nel film Il tigre con Vittorio Gassman, e il classico standard del 1925 “Tea for Two”, canzone che diede anche il titolo a un celebre film con Doris Day.

Non sono mancati brani propri, come la splendida bossanova di “Doralice” e gli omaggi, immancabili, a Sidney Bechet tra cui “Moulin à café”. Musica d’altri tempi unita a un’energia rinvigorente sul palco di via Brembo 23, dove per il Paolo Tomelleri Quartet si sono esibiti, insieme al maestro, grandi talenti come Tommy Bradascio alla batteria, Marco Mistrangelo al contrabbasso e Antonio Vivenzio al piano.

IMG_0969b
Da sinistra: Antonio Vivenzio (piano), Paolo Tomelleri (clarinetto), Marco Mistrangelo (contrabbasso), Tommy Bradascio (batteria)

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...